Se avessi previsto tutto questo…

Oddio, un blog. Per farne cosa?

Fissare i pensieri con lentezza, accelerare quando serve, osservare dal buco della serratura, vomitare emozioni, lasciar parlare un vino, un libro, un brivido, una corsa già fatta e una che farai.

Fai un bilancio e lo butti via, come hai buttato un sacco di roba, senza avere mai il coraggio di disfartene davvero.

Ecco, un blog.

Un posto nel quale nessuno possa sindacare sulla tua gerarchia delle scelte, sulle tue priorità, sull’ordinato disordine della tua esistenza.

Un blog, per parlare di tutto e di niente.

Il blog di un giornalista, un sommelier, un malato terminale di politica, un ex runner con l’artrosi, uno come tanti, che non si rassegna a tenere per se il proprio narcisismo.

Se avessi previsto tutto questo…

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...